Ricerca Immobili








COS'È L'APE?

L'Ape (Attestazione di Prestazione Energetica) contiene la “targa energetica” che sintetizza le caratteristiche energetiche dell'immobile. Per misurarle, il tecnico deve analizzare le caratteristiche termo igrometriche, i consumi, la produzione di acqua calda, il raffrescamento e il riscaldamento degli ambienti, il tipo di impianto, eventuali sistemi di produzione di energia rinnovabile. L'attestato deve contenere anche i dati catastali dell'immobile.

PERCHE’ SERVE?

Per la vendita del proprio immobile o per stipulare un nuovo contratto di locazione, i relativi annunci commerciali pubblicizzati tramite tutti i mezzi di comunicazione devono riportare ( I.p.e.) l'Indice di Prestazione Energetica dell'involucro edilizio e globale dell'edificio o dell'unità immobiliare e la classe energetica corrispodente, che troviamo nell'attestato di prestazione energetica. Durante le trattative di compravendita o di locazione, venditori e locatori devono rendere disponibile al potenziale acquirente o al nuovo conduttore l'attestato di prestazione energetica.
In caso di vendita l'attestato dovrà essere consegnato all’acquirente, in caso di locazione al conduttore.
Nei contratti di compravendita e di locazione va inserita una clausola dove l'acquirente o il conduttore dichiarano di aver ricevuto l'Attestato di Certificazione Energetica e copia dell’APE va allegata al contratto, tranne che per i contratti di locazione di singole unità immobiliari.

CHI REDIGE L’APE?

L’APE viene redatto da un “ professionista qualificato “ chiamato certificatore energetico che può essere, l’architetto, l’ingeniere ed il geometra. La formazione e la qualifica del professionista viene gestita dalle regioni con apposite leggi locali.

SENZA L’APE QUALI SONO I RISCHI?

1) I contratti di compravendita e di locazione sottoscritti senza L’Attestato di Prestazione Energetica non sono più soggetti a nullità, ma sono soggetti a sanzioni amministrative pecuniarie, da € 3.000 a € 18.000; la sanzione per i contratti di locazione di singole unità immobiliari oscilla da € 1.000 a € 4.000, se la durata del contratto è di tre anni, la sanzione è ridotta della metà.
2) Violando l’obbligo di riportare negli annunci di vendita o locazione, le informazioni contenute nell’Attestato di prestazione energetica, il responsabile dell'annuncio è punito con la sanzione amministrativa non inferiore a 500 € e non superiore a 3.000 €.

ape